Autotraduzione. Obiettivi, strategie, testi

 a cura di Bruno Berni e Alessandra D’Atena

autotraduzione

 

Isbn 978-88-95868-35-6

Roma, 2019   pp. 148   €18,00

Indice

La tesi che costituisce il filo conduttore del volume, illustrata nel saggio di apertura di Simona Anselmi, è l'assunto che vi sia una stretta connessione tra motivi e finalità dell'autoraduzione, la scelta dei testi da autotradurre e i metodi traduttivi di volta in volta adottati. La riflessione sul rapporto tra gli obiettivi e le modalità traduttive abbraccia anche considerazioni sull'esito del testo di arrivo, quale risultato di un atteggiamento domesticating o foreignizing. Il volume contiene inoltre riflessioni sulle differenze tra autotraduzione e traduzione allografa (e sulle libertà del traduttore e dell'autotraduttore), sull'incidenza della biografia sulle scelte di contenuto e di lingua da parte degli scrittori (anche tenendo conto del tempo che intercorre tra la prima versione e l'autotraduzione), sull'influenza del processo di autotraduzione su quello di scrittura. Nei saggi viene sottolineato inoltre come i processi traduttivi presi in esame mettano talvolta in crisi la gerarchia tra 'originale' e 'traduzione', mentre illuminanti sono i casi in cui l'autotraduzione incide sul testo di partenza.