Le letterature scandinave

 di Giuseppe Gabetti

letterature-scandinave

 

Isbn 978-88-95868-18-9

Roma 2016   pp. 104   €18

Indice

A metà degli anni Venti il germanista Giuseppe Gabetti inizia a occuparsi di Jens Peter Jacobsen e, in generale, delle letterature scandinave. Nel 1926 pubblica, in L’Europa bel secolo XIX, tre saggi su Jacobsen, su Ibsen e Strindberg, su Heidenstam e Lagerlöf, subito apparso come estratto nel sottile volume dal titolo Le letterature scandinave, che qui è per la prima volta ristampato. Breve storia dell’anima nordica, potrebbe essere definito questo volumetto, una piccola storia letteraria – la prima in italiano – che trattava alcuni fondamentali decenni delle letterature scandinave a cavallo tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento, composta con una sensibilità e una profondità tali da far supporre in Gabetti un’insolita mole di letture nordiche.